+39 0142 41.77.07

alis009005@istruzione.it

alis009005@istruzione.it

+39 0142 41.77.07

alis009005@istruzione.it

alis009005@pec.istruzione.it

Giornate FAI – 2023

Sabato 25 e domenica 26 marzo  tornano le Giornate FAI di Primavera con visita a 750 luoghi unici in tutt’Italia  ricchi di storia, arte e natura.

La delegazione FAI di Casale con il Capo delegazione. Cristina Debernardi, affiancata da Dionigi Roggero, venerdì nel salone-lettura dell’Accademia Filarmonica ha illustrato le iniziative che per il secondo anno si intrecciano con Vercelli. 

A Casale sabato e domenica gli Apprendisti Ciceroni del Liceo Balbo accompagneranno i visitatori nelle sale del piano nobile di Palazzo Gozzani di Treville (detto della Filarmonica, via Mameli, 29), affrescate con soggetti mitologici dal tiepolesco Francesco Lorenzi. 

Ma c’è una chicca: per la prima volta sarà esposto il prezioso e raro microscopio inglese Thomas Ross del fotografo casalese Francesco Negri, che intuì le grandi possibilità della fotomicrografia al servizio della nuova scienza batteriologica. Microscopio di proprietà del Liceo. Altro legame, lo ha illustrato Anna Maria Bruno, un trekking urbano dedicato al Negri che partirà alle ore 15 di domenica dal cortile del Castello del Monferrato ma che  tocca anche i luoghi aperti dal FAI

Gli Apprendisti Ciceroni dell’Istituto Leardi accompagneranno i visitatori in due palazzi. Il primo è il settecentesco Palazzo Leardi (via Leardi, 1) col maestoso androne con la statua di Filippo Mellana, lo scalone, l’Aula magna e il suggestivo giardino antico. 

Poi visita esterna e giardino al vicino Palazzo Gaspardone-Ottavi (via Cavour, 20), ceduto ai Gonzaga nel Cinquecento, poi diventato sede del Maestrato del Monferrato. Valore aggiunto al Leardi:  una piccola mostra nell’aula magna dove si ricorderà l’illustre allievo Natal Palli (siamo nel centenario dell’arma aeronautica). Una decina di studenti-ciceroni del Leardi indosseranno costumi del Settecento. 

Solo domenica pomeriggio, a Trino gli Apprendisti Ciceroni dell’Alberghiero Ronco accompagneranno i visitatori nelle sale del Museo Civico Irico (piazza Garibaldi, 7) creato negli anni ‘70 da Vittorio Viale, opera continuata da Silvino Borla, Domenico Molzino e oggi dalla Tridinum.

Il Museo ospita importanti ritrovamenti archeologici e documenti (esempio i libri dei famosi stampatori trinesi) che ripercorrono la storia della città monferrina. L’alto medioevo è rappresentato dagli scavi eseguiti a San Michele in Insula (un sito affascinante alla periferia di Trino) dalla professoressa Negro Ponzi. Narratore sarà Giuseppe Zorgno

Alle ore 18, al termine della visita, sarà servito nel cortile del vicino Palazzo Paleologo un aperitivo a base di prodotti del territorio.

Il FAI di Vercelli Vercelli (Capo delegazione. Paoletta Picco) fa visitare a Trino il palazzo Paleologo e il campanile abbaziale di Lucedio, che ricordiamo restaurato da Raffaella Rolfo e aperto il 5 maggio 2007), sarà location suggestiva per le visite teatralizzate curate domenica dal gruppo TiARt di Santhià.

In Provincia di Alessandria sono aperti per il FAI a Quargnento la basilica e la casa natale di Carrà e a Fubine la cappella Bricherasio, capolavoro di Leonardo Bistolfi e alcuni infernot. 

Orari. A Casale sabato mattina per Filarmonica e palazzo Ottavi 10-12,30, al pomeriggio 15-17,30 (si aggiunge palazzo Leardi); domenica per i tre siti 10-12,30 e 15-17,30. A Trino, Museo Irico solo domenica pomeriggio 15-17,30.

NOTA. I visitatori del ricco Museo Civico di Trino, data la vicinanza con Palazzo Paleologo aperto da Delegazione Vercelli, potranno godere dell’aperitivo servito nella corte a base di prodotti del territorio (ore 18) a cura dell’Alberghiero Ronco di Trino. Prenotazione obbligatoria entro 20 marzo a: casalemonferrato@delegazionefai.fondoambiente.it oppure vercelli@delegazionefai.fondoambiente.it; contributo minimo 10,00 euro. 

da Il Monferrato

Grande successo anche quest’anno per le Giornate FAI di Primavera che a Casale Monferrato hanno coinvolto gli studenti del liceo classico Balbo, in qualità di apprendisti Ciceroni. Per l’occasione è stato aperto al pubblico il Palazzo Gozzani Treville, caratterizzato, oltre che dalla struttura ottocentesca, da numerosi affreschi in stile rococò, che potremmo definire parlanti, in quanto non solo narrano una storia mitologica, ma esprimono anche una morale, proprio come le favole. Il tour proposto prevedeva 4 tappe: lo scalone d’ingresso, che presenta una volta abbellita da “L’allegoria” di Guala ed offre un’immersione nel dipinto, grazie alla prospettiva dal basso; il vestibolo dove ci si imbatte nel famoso “Giudizio di Paride”; il salone d’onore, ove è presente “Il carro del Sole e le Stagioni”; un’ultima sala, in cui spicca la raffigurazione di Eros e Psiche. Pezzo forte, posto nell’ultima stanza, è stato il microscopio binoculare a luce riflessa di Francesco Negri, che ha attirato l’attenzione di tutti gli spettatori. Come d’abitudine, il FAI ha accolto visitatori da tutto il nord Italia, promuovendo la diffusione della cultura in ogni fascia d’età e appassionando i giovani.

Visite (167)

Altri post
homepage
Roberto Scanzo

Nuovo sito del “Balbo”

Abbiamo rinnovato il design grafico del sito e le sue funzionalità Era proprio arrivato il momento (dopo tanti anni…): oltre alla nuova veste grafica, sono

Leggi
homepage
Roberto Scanzo

Privacy, social e lavoro

Giovedì 7 Novembre, dalle ore 19.00 alle ore 20.00,  si è tenuta una “lezione conferenza”  rivolta  a tutte le classi del corso serale del Liceo

Leggi
homepage
Roberto Scanzo

Gioanola e Verga

Il prof. Elio Gioanola incontra venerdì 27 settembre (ore 9:00, AM “Casalegno” piazza Castello) le classi del quinto anno di corso per parlare di Verga,

Leggi
homepage
Roberto Scanzo

Libriinlinea

La Biblioteca dell’IIS BALBO aderisce alla rete TO0 delle biblioteche del Piemonte. “Libriinlinea” consente di consultare in maniera integrata le risorse disponibili nelle biblioteche di

Leggi
homepage
Roberto Scanzo

AulAmianto a Roma

L’aula amianto incontra il Ministro dell’Ambiente S. Costa e il Vice Ministro dell’Istruzione L. Fioramonti [st_gallery gallery=”26342,26343,26344,26345,26346,26347″ size=”thumbnail” columns=”6″ lightbox=”yes”] Venerdì 10 Maggio 2019 in

Leggi
homepage
Roberto Scanzo

Premiazione V Certamen

Lectio magistralis della dott.ssa Cristina Cattaneo e premiazione dei vincitori del V Certamen di traduzione in memoria di Giovanni Reale Pietas e filia per davvero

Leggi
homepage
Roberto Scanzo

V certamen “G. Reale” ’19

[st_gallery gallery=”26149,26150″ size=”medium” columns=”2″ lightbox=”yes”] [st_gallery gallery=”26170,26171,26172,26173,26174″ size=”thumbnail” columns=”6″ lightbox=”yes”] Per ricordare il suo grande ex allievo, il filosofo Giovanni Reale, scomparso nel novembre 2014,

Leggi
homepage
Roberto Scanzo

“Quando c’erano i matti”

Mercoledi 17 aprile 2019 alle ore 11 presso l’aula Magna Casalegno, dell’Istituto Balbo di Casale Monferrato, nell’ambito del ciclo di incontri organizzati per il Certamen

Leggi
homepage
Roberto Scanzo

Ancora tu !

“…gli altri premiati del Certamen sono: Tommaso Brusasca del classico Balbo di Casale Monferrato per la sezione «Greco» (ed inoltre vincitore assoluto del Certamen) e

Leggi
homepage
Roberto Scanzo

Classico surrealista

Mercoledì 30 gennaio le classi III del Liceo Classico, accompagnate dalle professoresse Fantino, Canepa e Paciello, hanno visitato la mostra Dal Nulla al Sogno nella

Leggi

Condividi

Translate »