+39 0142 41.77.07

alis009005@istruzione.it

alis009005@pec.istruzione.it

+39 0142 41.77.07

alis009005@istruzione.it

alis009005@pec.istruzione.it

Festa dello sport 2022

Sabato 17 dicembre 2022, Festa dello sport: XI edizione di “Sport insieme a scuola” dedicata al tema dell’inclusione dei diversamente abili e alla valorizzazione di tutti i nostri atleti senza graduatorie di merito, ma semplicemente perché sportivi “dentro” e coerenti con un’autentica etica dello sport e del gusto del partecipare.

Ospite d’onore nell’Aula Magna del plesso “BALBO-PALLI”, presentato dalla prof.ssa Peletta, Stefano Melchiori, ex calciatore e oggi allenatore. Ha giocato in Serie A con Lazio e Lecce. La sua carriera è legata alla maglia del Casale, squadra dove ha giocato per dodici stagioni.

L’appuntamento è nell’Aula Magna ore 9:00 in compagnia dei ragazzi del “Silvana Baj” (atleti diversamente abili che si allenano e disputano gare di pallavolo, basket e nuoto). A seguire, dalle ore 10:00, si svolgeranno come lo scorso anno partite di pallavolo in tutte le palestre del plesso BALBO-PALL e del LANZA

«Lo sport è fatica ma anche salute, emozione e tanta soddisfazione»: così inizia la Festa dello Sport 2022, tenutasi presso l’Aula Magna dell’Istituto Balbo di Casale Monferrato con la partecipazione dei ragazzi del “Silvana Baj”, associazione sportiva che compie ben 30 anni dalla sua fondazione e che si dedica a pallavolo, basket, bocce e nuoto a livello agonistico. Dopo un minuto di silenzio per ricordare l’ex-calciatore serbo Mihajlovic, a prendere la parola è stato l’ospite d’onore, ex-calciatore ed ora allenatore: Stefano Melchiori. Nella sua carriera vanta l’immenso orgoglio di aver giocato in Serie A prima con la maglia biancoceleste della Lazio ed in seguito con quella del Lecce. Inoltre viene ricordato in terra salentina per il gol nell’infuocato derby contro il Bari nel 1993.

La sua passione nacque alla giovane età di sette anni, trasmessagli dal padre, grande tifoso della Sampdoria, che decise di mandare i figli nelle giovanili dei blucerchiati. Cominciò così la vita calcistica di Stefano legata a mille emozioni, tra cui la più importante, la chiamata della Lazio! Ma le emozioni non finirono lì; successivamente, nella sua avventura salentina, riuscì a strappare un punto nella “Scala del Calcio” contro il Milan di Maldini e di Baresi, e a fine match Stefano e i suoi compagni ricevettero perfino i complimenti da parte del Cavaliere Berlusconi e del suo fido scudiero Galliani.

La conferenza è proseguita con il focus inerente al passaggio da calciatore ad allenatore: il quarantesimo compleanno ha dettato il termine della sua carriera da giocatore, l’anno seguente cambiò tutto eccetto la sua passione per il mondo del pallone. Scherzosamente ci racconta che da “guidati” si diventa “guidatori”, dovendo capire i giocatori si hanno davanti, in modo da riuscire a gestirli: «sei da solo al timone di 25 individui». La cosa più difficile è sicuramente preparare la partita, infatti bisogna svolgere tutto in funzione dell’avversario, senza dimenticarsi degli elementi che si hanno in squadra.

Anche nel calcio la superstizione e la fortuna hanno un ruolo assai importante, sia per chi gioca sia per chi allena e per chi tifa. Se si parla di “magia del calcio” ci sarà un buon motivo! Stefano ha dunque spiegato che lui, come altri calciatori, adotta riti scaramantici, ad esempio il semplice atto di indossare un indumento al quale si è profondamente legati, nel suo caso i calzini.

La maglietta nerostellata del Casale indossata per ben 12 anni di carriera ha segnato i suoi esordi in serie B che lo porteranno ad una continua scalata.

Ciò non toglie che divertirsi in questo sport comporta anche sacrificio, vittorie e sconfitte: tutto fa esperienza ed il nostro bagaglio di conoscenze ci aiuterà a crescere sotto qualsiasi aspetto, senza però mollare mai!

Grazie Stefano.

(Tommaso Gabba e Rebecca Finassi, 5 A Scientifico)

Visite (224)

Altri post
homepage
Roberto Scanzo

Quando iniziano le lezioni ?

La Regione Piemonte ha stabilito per le scuole secondarie di secondo grado lunedì 13 settembre 2021 come giorno di inizio dell’a.s. 2021-2022. Le scuole secondarie

Leggi
homepage
Roberto Scanzo

Nuovo sito del “Balbo”

Abbiamo rinnovato il design grafico del sito e le sue funzionalità Era proprio arrivato il momento (dopo tanti anni…): oltre alla nuova veste grafica, sono

Leggi
homepage
Roberto Scanzo

Privacy, social e lavoro

Giovedì 7 Novembre, dalle ore 19.00 alle ore 20.00,  si è tenuta una “lezione conferenza”  rivolta  a tutte le classi del corso serale del Liceo

Leggi
homepage
Roberto Scanzo

Gioanola e Verga

Il prof. Elio Gioanola incontra venerdì 27 settembre (ore 9:00, AM “Casalegno” piazza Castello) le classi del quinto anno di corso per parlare di Verga,

Leggi
homepage
Roberto Scanzo

Libriinlinea

La Biblioteca dell’IIS BALBO aderisce alla rete TO0 delle biblioteche del Piemonte. “Libriinlinea” consente di consultare in maniera integrata le risorse disponibili nelle biblioteche di

Leggi
homepage
Roberto Scanzo

AulAmianto a Roma

L’aula amianto incontra il Ministro dell’Ambiente S. Costa e il Vice Ministro dell’Istruzione L. Fioramonti [st_gallery gallery=”26342,26343,26344,26345,26346,26347″ size=”thumbnail” columns=”6″ lightbox=”yes”] Venerdì 10 Maggio 2019 in

Leggi
homepage
Roberto Scanzo

Premiazione V Certamen

Lectio magistralis della dott.ssa Cristina Cattaneo e premiazione dei vincitori del V Certamen di traduzione in memoria di Giovanni Reale Pietas e filia per davvero

Leggi
homepage
Roberto Scanzo

V certamen “G. Reale” ’19

[st_gallery gallery=”26149,26150″ size=”medium” columns=”2″ lightbox=”yes”] [st_gallery gallery=”26170,26171,26172,26173,26174″ size=”thumbnail” columns=”6″ lightbox=”yes”] Per ricordare il suo grande ex allievo, il filosofo Giovanni Reale, scomparso nel novembre 2014,

Leggi
homepage
Roberto Scanzo

“Quando c’erano i matti”

Mercoledi 17 aprile 2019 alle ore 11 presso l’aula Magna Casalegno, dell’Istituto Balbo di Casale Monferrato, nell’ambito del ciclo di incontri organizzati per il Certamen

Leggi
homepage
Roberto Scanzo

Ancora tu !

“…gli altri premiati del Certamen sono: Tommaso Brusasca del classico Balbo di Casale Monferrato per la sezione «Greco» (ed inoltre vincitore assoluto del Certamen) e

Leggi

Condividi

Translate »