Voucher (buono scuola)

Dall’11 maggio 2021 il bando della Regione Piemonte per ottenere il Voucher scuola 2021 / 2022, il contributo al diritto allo studio non universitario.
 
https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/bando-assegnazione-dei-voucher-scuola-as-20212022

 

 

Come ormai da molti anni, le domande si potranno compilare solo online alla pagina www.piemontetu.it alla quale si può accedere attraverso pc, tablet o smartphone ed è accessibile con credenziali Spid. Il voucher è disponibile per nuclei familiari con Isee in corso di validità non superiore a € 26.000,00 ed è destinato a studenti residenti in Piemonte, iscritti per l’anno scolastico 2021/2022 (inizio settembre 2021) a scuole primarie, secondarie di primo o secondo grado statali o paritarie appartenenti a Istituzioni scolastiche facenti parte del sistema nazionale di istruzione o a corsi di formazione professionale organizzati da agenzie formative accreditate ai sensi della legislazione vigente e finalizzati all’assolvimento dell’obbligo.

L’ufficio Pubblica Istruzione della Città di Casale Monferrato è disponibile a fornire un’assistenza telefonica sulle modalità di presentazione della domanda ai seguenti contatti 0142-444204 – 0142 444368 – 0142444260, oppure via mail all’indirizzo servcitt@comune.casale-monferrato.al.it.

Per coloro che non fossero in possesso di strumentazioni informatiche, è possibile richiedere su appuntamento la possibilità di effettuare la domanda direttamente all’ufficio Pubblica Istruzione, con l’assistenza di un operatore. Per prenotazioni solo telefoniche 0142 444204 – 0142-444368 – 0142444260, dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,30.

Per fare domanda ci sarà tempo fino alle ore 12 di venerdì 18 giugno 2021.

 

 

Le famiglie degli studenti, residenti in Piemonte e iscritti per l’anno scolastico 2021-2022, a scuole statali o paritarie o agenzie formative accreditate per l’obbligo formativo, possono presentare un’unica domanda per:

  • iscrizioni e frequenza (retta scolastica) 2021/2022

Oppure, in alternativa,

  • per libri di testo, materiale didattico e dotazioni
  • tecnologiche funzionali all’istruzione, trasporti
  • e attività integrative inserite nel pof

Nel voucher è compreso il contributo statale libri di testo.

Come presentare domanda

Cambiano le modalità di presentazione della domanda: quest’anno non sarà più effettuata su Sistema Piemonte ma su Piemonte Tu, il portale di accesso unico per i servizi al cittadino, che consentirà una compilazione anche da smartphone.

Per accedere alla procedura on line di presentazione della domanda, è necessario compiere tre passi importanti:

  • dotarsi dell’Isee 2021
  • richiedere le credenziali Spid
  • registrarsi sulla piattaforma PiemonteTu 
  • attivare le notifiche per il servizio “TUIstruzione – Voucher Scuola” nella sezione “Configurazione notifiche”

Requisiti

Possono partecipare gli studenti entro i 21 anni, residenti nella Regione Piemonte alla data di pubblicazione del bando, iscritti per l’anno scolastico 2021/2022 a scuole primarie, secondarie di primo o secondo grado statali o paritarie appartenenti a Istituzioni scolastiche facenti parte del sistema nazionale di istruzione e riconosciute ai sensi della l. 62/2000 e s.m.i. o iscritti a corsi di formazione professionale organizzati da agenzie formative accreditate ai sensi della legislazione vigente e finalizzati all’assolvimento dell’obbligo formativo. Gli interessati devono avere un indicatore della situazione economica equivalente (I.S.E.E. anno 2021) non superiore ad euro 26.000,00.I partecipanti non devono avere già conseguito un titolo di studio di scuola secondaria.

Importi del voucher

L’importo del voucher è aumentato del 50% per gli allievi in possesso di certificazione di disabilità alla data prevista dal bando per l’anno scolastico di riferimento. L’importo del voucher è aumentato del 30% per gli allievi in possesso di certificazione relativa a disturbi specifici dell’apprendimento o a esigenze educative speciali alla data prevista dal bando per l’anno scolastico di riferimento. Nel caso lo studente abbia contemporaneamente diritto alla maggiorazione del voucher per i casi di disabilità e per altre maggiorazioni previste, il voucher è determinato negli importi più elevati (quelli previsti per i casi di disabilità).L’importo del voucher è aumentato del 50% per gli allievi in possesso della certificazione di disabilità alla data prevista dal bando per l’anno scolastico di riferimento. E’ aumentato del 30% per gli allievi in possesso di certificazione relativa a disturbi specifici dell’apprendimento o a esigenze educative speciali alla data prevista dal bando per l’anno scolastico di riferimento. Infine, l’importo del voucher è elevato del 30% anche per gli allievi delle scuole secondarie di secondo grado e delle agenzie formative accreditate (per l’assolvimento dell’obbligo di istruzione) residenti in Comuni marginali. Il voucher sarà erogato fino a esaurimento della dotazione finanziaria.

 

Visite (90)