BookBox nella Giornata mondiale del libro

23 aprile 2021. Le Librerie BookBox dono nella Giornata mondiale del libro

 Le mini-BookBox sono state donate il 23 aprile al termine della conferenza dedicata a U. Eco: per i ragazzi del BookBox, che hanno partecipato all’evento e al momento della consegna delle librerie presso l’Aula Magna dell’Istituto, è stata un’altra buona occasione di sperimentarsi, di essere partecipanti attivi delle iniziative culturali promosse dal «Balbo» e rivolte al territorio, di vedere riconosciuto e apprezzato il loro lavoro.

Dalla scorsa primavera BookBox Casale ha sperimentato la costruzione di librerie in cartone coniugando il tema dell’inclusione, che caratterizza il Progetto, con quello dell’ecologia e del riuso: le Librerie sono prodotte trasformando materiale di recupero.

L’IIS «C.Balbo» ha offerto la nuova e gradita opportunità di contribuire al bella iniziativa «Connessioni prossime» attraverso la costruzione di mini-BookBox contenenti un saggio dei libri presentati dagli autori durante le conferenze programmate. I ragazzi hanno inventariato i libri e stilato gli elenchi destinati a ciascuna delle istituzioni aderenti e costruito 22 ‘contenitori’ su misura.

Dallo scatolone al dono. Ecco alcuni momenti dell’attività:

BookBox Casale è un Progetto promosso da ANGSA, Associazione Nazionale Genitori di Soggetti Autistici, con il contributo dell’IIS «C. Balbo». Le attività sono condotte dall’educatrice professionale Silvia Ottone, responsabile di BookBox Casale, e progettate in collaborazione con i ragazzi partecipanti, le famiglie, la prof.ssa Annachiara Becchi e il DS Riccardo Calvo.

Si coglie qui l’occasione per ringraziare tutti coloro che sostengono il Progetto e in modo particolare Samuele, David, Jacopo, Pietro e Thomas che in questi anni, con impegno e responsabilità, lo hanno disegnato e realizzato.

BookBox è nato da un’idea di Marilena Zacchini. È stato avviato in via sperimentale a Firenze, con l’appoggio dellASL 10, dall’associazione Autismo Firenze Onlus e oggi è attivo in molte altre città, fra queste Casale Monferrato.

BookBox vuole promuovere un percorso di avviamento al lavoro delle persone con ASD (a basso e alto funzionamento), offrendo loro la possibilità di misurarsi con un’esperienza che in parte ricalca quella lavorativa e al tempo stesso garantisce un servizio al territorio d’appartenenza. Nel progetto di vita delle persone con autismo l’inserimento nel mondo del lavoro si pone come uno degli obiettivi principali per approdare all’età adulta: favorisce il consolidamento della propria identità, il rafforzamento dell’autostima, lo sviluppo di un’autonomia personale, l’indipendenza e l’inclusione sociale.L’inserimento in un contesto lavorativo e sociale rappresenta una meta importante non solo per la persona con ASD ma anche per la sua famiglia e la collettività.

 BookBox è una biblioteca speciale collocata nelle sale d’attesa di enti e esercizi privati o pubblici che ne hanno fatto richiesta; la cura, l’aggiornamento periodico e la distribuzione dei volumi e delle riviste è affidata a persone con ASD accompagnate da educatori esperti.

 Nelle diverse realtà il Progetto è stato personalizzato per meglio rispondere alle singole esigenze.

A Casale i ragazzi si occupano della gestione, catalogazione con l’applicativo SBNweb e riordino, dei volumi delle Biblioteche dell’IIS «C. Balbo», svolgono attività di tutoraggio rivolta agli studenti che scelgono, fra le esperienze di PCTO, la Biblioteca Scolastica dell’Istituto, sono impegnati in attività laboratoriali orientate al potenziamento e allo sviluppo di competenze trasversali e alla promozione di nuovi interessi: scrittura creativa, attività di editing – impaginazione di testi, immagini … – attività manuali, come ad esempio la costruzione delle librerie per il BookBox, esperienze orientateall’acquisizione di una maggiore consapevolezza su tematiche riguardanti il mondo del lavoro, il rapporto con gli altri, la vita indipendente … attraverso il confronto, l’analisi di informazioni e esperienze mirate.

Visite (28)