“Con la guerra negli occhi”

Da martedì 1° ottobre a martedì 15 l’Aula Magna “Casalegno” dell’Istituto “Balbo” di Casale Monferrato ospiterà, dopo il grande successo di Valenza, la mostra “Con la guerra negli occhi. Memoria fotografica di un reporter di guerra” con foto inedite del grande giornalista e scrittore Mimmo Candito. L’esposizione, allestita dal Dirigente prof. Maurizio Carandini e dalla giornalista Marinella Venegoni, moglie di Candito, rappresenta un nobile tentativo di ricordare il grande giornalista, scrittore e docente universitario di Linguaggio giornalistico, scomparso nel marzo del 2018 a Torino all’età di 77 anni, ed è, inoltre, un modo per far riflettere gli studenti sulle questioni geopolitiche del nostro tempo.

Martedì 1 Ottobre presso l’istituto “Balbo” di Casale Monferrato è stata inaugurata la mostra su Mimmo Càndito, giornalista e scrittore. All’evento erano presenti significative autorità quali il sindaco di Casale Federico Riboldi, quello di Crescentino Vittorio Ferrero, il Presidente del Consiglio comunale casalese Fiorenzo Pivetta e il Dirigente Scolastico della scuola “Pascoli” Primo Carandini, invitati a partecipare dal Dirigente Scolastico Riccardo Calvo per presenziare alla conferenza.

La moglie Marinella Venengoni si è accollata la commossa narrazione delle vicissitudini del marito, uomo di inestimabile cultura, una narrazione resa ancora più toccante dall’accompagnamento musicale realizzato dall’ Orchestra della scuola “Pascoli” e da alcuni allievi del Liceo classico Balbo.

La moglie ha raccontato i pericolosi anni di lavoro del marito e la sua malattia, che l’ha portato via poco più di un anno fa. I tableaux fotografici della mostra esibiscono le fotografie scattate da Mimmo nelle sue missioni come inviato per il quotidiano nazionale la Stampa.

La conferenza si è conclusa con il brano Meravigliosa Creatura, interpretato dall’alunna Carlotta Colitti in forza alla 1A liceo della comunicazione. La mostra resterà aperta e accoglierà i visitatori interessati tutti i giorni fino al 15 ottobre dalle 8.00 alle 13.00.

Scorrano Denise, 1 A comunicazione

La mostra è formata da 26 pannelli con bellissime immagini, donate dalla moglie. Si tratta delle immagini del giornalista e reporter di guerra, viste per la prima volta solo nella cittadina dell’oro durante la prima esposizione dei pannelli fortemente voluti dal dirigente scolastico del Comprensivo Valenza “A”.

Sarà allestita grazie alla disponibilità concessa da Cestingeo e ha avuto il sostegno di sponsor prestigiosi, come il Gruppo STAT, la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e il Lions club di Valenza. Le griglie espositive sono state per l’occasione gentilmente concesse dal Comune di Pontestura.

È visitabile per tutto periodo dalle ore 8 alle 18:30 dal lunedì al sabato (sabato fino alle 13:00).

Per maggiori informazioni, è possibile telefonare alla scuola (0142/417707).

Martedì 1° ottobre alle ore 10:00, alla presenza delle autorità e della moglie si svolgerà l’inaugurazione, con una conversazione della dott.ssa Venegoni, intervistata dal prof. Carandini.

Visite (135)